FANDOM


Le prime luci dell'alba iniziavano a far capolino attraverso le finestre di una stanza della locanda di Dunford, quando Duncan, Jadir e Kristian terminarono di mettere per iscritto il nuovo ordinamento. Era stata una nottata importante per il futuro dei nordici e attorno ad un tavolo erano state prese decisioni significative non senza esitazioni e silenzi riflessivi.

Infine fu stabilito quanto segue:

L'assenza di Thorgard, capo del Clan dell'Orso e punto di riferimento dei nordici residenti a Dunford, ormai si protrae da troppo tempo; la situazione urgente richiede la presenza di una nuova guida che si assuma le responsabilità delle scelte future, giuste o sbagliate che siano.

Inoltre lungo il cammino il Clan dell'Orso ha stretto preziose amicizie con altri avventurieri che con il passare del tempo sono diventati parte integrante del Clan pur non facendone parte, condividendo pericoli, successi e obbiettivi comuni.

Per questi motivi il Clan dell'Orso cessa di esistere formalmente, evolvendosi in qualcosa di più grande: la Comunità Nordica di Dunford.

La Comunità Nordica di Dunford persegue e perseguirà gli obiettivi e i sogni di Thorgard e del Clan dell'Orso poiché condivisi dai membri della comunità ovvero i nordici residenti a Dunford senza dimenticare i nani del Clan Battlehammer da sempre alleati e amici dei nordici.

L'ordinamento gerarchico e i ruoli della Comunità Nordica di Dunford sono stati assegnati per votazione e sono i seguenti:

  • Triumvirato costituito da Duncan Lexus, Jadir Loki e Kristian Even

Ai tre il compito di porre l'ultima parola riguardo le decisioni e di guidare la comunità perseguendo l'obiettivo principale ovvero la ricerca del Nord. Ogni triumviro ha pari dignità e importanza rispetto agli altri e dovrà sempre e in ogni situazione esprimere la propria decisione per il bene della comunità.

Egli oltre alla carica di capo e triumviro dovrà adempire all'interno della comunità al ruolo di amministrare la città in tempo di pace, decidendo riguardo le questioni giuridiche e religiose.

Egli oltre alla carica di capo e triumviro dovrà adempire all'interno della comunità al ruolo di comandante dell'esercito sul campo, guidando gli assalti in prima linea e preoccupandosi che nessun nordico cada invano sul campo di battaglia. Questo ruolo richiede la cooperazione con il comandante tattico dell'esercito.

Egli oltre alla carica di capo e triumviro dovrà adempire all'interno della comunità al ruolo di diplomatico, accogliendo delegazioni straniere, recandosi presso altri popoli e trattando con essi per il bene della Comunità.

Egli riveste la carica di saggio e consigliere del Triumvirato. Non potrà prendere decisioni per la Comunità ma la Comunità è bene che tenga in gran considerazione i suoi suggerimenti, mettendo da parte diffidenze e timori.

Egli riveste la carica di spia e gestore delle relazioni non pubbliche, nonchè di responsabile alla navigazione, preoccupandosi di organizzare spedizioni navali e gestendo eventuali combattimenti in mare aperto.

Egli riveste la carica di comandante tattico dell'esercito, preoccupandosi di studiare il corretto schieramento di uomini e materiali durante assedi e battaglie esterne. Questo ruolo richiede la cooperazione con il comandante dell'esercito sul campo.

Ella riveste la carica di campionessa della comunità, combattendo al meglio delle proprie forze per difendere l'onore dei nordici in duelli e sfide. Ella sarà inoltre il punto di riferimento per i nuovi membri della comunità, preoccupandosi dell'addestramento e dell'equipaggiamento di questi ultimi.

Egli riveste la carica di capo delle guardie cittadine, dovendo mantenere l'ordine pubblico tra le mura, sedando risse e consegnando all'autorità di Duncan Lexus eventuali trasgressori. Egli farà riferimento per ogni sua azione ai due comandanti dell'esercito.

Egli riveste la carica di comandante del reparto esploratori e arcieri. Egli farà riferimento per ogni sua azione ai due comandanti dell'esercito.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.