FANDOM


Sesta Era - Era della Rinascita Modifica

3358DA - 4376DA Modifica

Sono passati quindici anni dalla Guerra del Tradimento, e nei regni e imperi tutto si è ristabilito:

  • Nell’Antico Regno Umano Kalae IV (figlio di Ukae II) ha instaurato un buon rapporto commerciale con le altre razze, cercando di mostrarsi differente dal padre, anche se alcuni credono che stia solo mascherando le sue vere intenzioni.
  • Gli elfi della Foresta d’Avorio hanno pianto per anni la perdita di Jill’rai e di Anfar. Il forte odio verso l’Antico Regno Umano si è trasformato in pochi anni in diffidenza, in quanto l’Imperatrice Lemuria vede di buon occhio la nuova condotta del giovane re Kalae; si sono quindi instaurati rapporti commerciali tra i due regni.
  • Nella Repubblica dove un tempo splendeva la città Fiera sono stati creati tre maestosi templi in onore della Triade. Marcus continua ad essere il Senatore della Repubblica ed anche se gli anni ormai lo hanno invecchiato continua a rimanere forte e determinato come un tempo. Nuovi Senatori sono stati eletti dal popolo della Repubblica.
  • Nel freddo del Nord Agoth continua a tenere stabile la sua sovranità, ammirato e stimato dal suo popolo. Il tempo ha indebolito il suo fisico, ma ha reso più saggio il suo cuore.
  • Dove un tempo sorgeva Terza Città, spazzata via dal un violento maremoto, gli imprevedibile halfling hanno creato Umpf, un piccolo villaggio dove poter condividere ed esternare le loro strane usanze senza dover fare i conti con la legge dei Magister.

Per diversi anni a Prima Città è regnata l’anarchia totale creata dall’assenza di un autorità forte che tenesse a bada i malviventi di cui queste terre sono ricche. Dopo cinque anni dalla Guerra del Tradimento Argail il Nero ha fatto ritorno nella sua terra riprendendone il controllo, e rinominandosi Magister delle Citta Libere del Fuoco. Molti si chiedono che fine abbia fatto Jill Diseth ma di lei nessun sa niente. I confini delle Città Libere si sono ridotti alla sola isola di Meres.

  • I nani sono ritornati a lavorare nelle miniere rinforzando e sistemando quelle zone del Regno distrutte durante la Guerra, poco è cambiato in loro perché ci vuole molto di più per cambiare la tenacia e la grinta di quel popolo.
  • Nell’oscurità delle grotte di Darok i drow continuano la loro vita anche se molti ultimamente si sono spinti in superficie e l’odio di un tempo per questa razza si è trasformata solo in evidente diffidenza.

Anche sulle montagne la Guerra del Tradimento ha dato i suoi cambiamenti e i monaci di Ramson hanno deciso di dichiararsi ufficialmente indipendenti dall’Antico Regno Umano. Kalae ha accettato tutto questo senza opporsi, soprattutto per non rovinare la sua immagine agli occhi dei popoli di Ero.

Gli anni passano, ma intorno al 3375DA qualcosa sembra nuovamente muoversi; Cyragor, il grande drago rosso, sta radunando un immenso esercito ai confini della Desolazione e tutti i regni si preparano a combattere nuovamente per la libertà. Contemporaneamente, la magia divina inizia ad abbandonare i sacerdoti e la presenza degli dèi si fa effimera. Tuttavia un evento ben più catastrofico sta per abbattersi su Entara: un'imminente pioggia di meteore infatti costringe tutti a trovare un rifugio sicuro. Alcuni draghi decidono di mettere il proprio potere al servizio degli altri esseri ed erigono degli scudi magici protettivi nelle città di Killian, Eldarin e Darok, dove in poco tempo converge un ingente afflusso di profughi dai territori esposti alla catastrofe.

Per mille anni razze e civiltà diverse sono costrette a convivere sotto gli scudi magici imparando a mettere da parte rancori e pretese.

I contenuti della comunità sono disponibili sotto la licenza CC-BY-SA a meno che non sia diversamente specificato.